fbpx
Sales Funnel

Il funnel marketing è uno dei concetti principali del marketing digitale: indica un percorso di vendita che indica una o più conversioni da un pubblico ampio a un pubblico sempre più ristretto, raggiungendo un obiettivo preciso di diventare un potenziale acquirente.

Il funnel marketing è un vero viaggio del cliente, in grado di trasmettere la semplice curiosità e interesse per un potenziale cliente che alla fine lo rende quello che è.

Il concetto base di questa strategia è quello di poter progredire verso obiettivi di interesse sempre più ristretti a quanto proposto nel percorso a imbuto.

L’obiettivo finale del processo non è la monetizzazione (non necessariamente), ma l’acquisizione di clienti, creando così conversioni. 

Il marketing funnel, quindi, non vede il suo unico scopo nella vendita finale (in B2B e B2C): è ovviamente il più importante, ma ci sono molti altri aspetti da considerare per soddisfare la mission aziendale.

Funnel Marketing: i cambiamenti tra B2B e B2C.

La principale differenza tra il marketing B2B e B2C è che gli operatori business-to-business hanno mediamente percorsi di vendita più lunghi.

In particolare, i clienti B2B non sono soggetti a mode o capricci che spesso attraggono tutti i nostri clienti. Fanno scelte informate e richiedono una serie di informazioni e incentivi continui come sconti e promozioni.

Questo perché il costo è significativamente superiore al B2C. Una strategia di marketing del funnel business-to-business è molto chiara, complessa e comprende la vendita effettuata al cliente finale.

Funnel marketing per l’e-commerce

Uno degli usi più importanti del funnel marketing è sicuramente la vendita online tramite un sito di e-commerce.

Anche se le vendite sono spesso realizzate attraverso la ricerca di parole chiave su Google e il targeting di singole pagine (SEM e SEO), con offerte istantanee si può ipotizzare un funnel di vendita più lungo.

In particolare, i canali di marketing delle vendite possono essere definiti anche tramite chatbot. Nell’e-commerce, le chat si tengono spesso su pagine web per aiutare gli utenti ad affrontare dubbi e confusione, proprio come farebbero di fronte ai negozianti professionisti.

In questi casi, i chatbot possono essere programmati per rispondere automaticamente alle domande del pubblico e indirizzarle verso elementi utili. Ad esempio, possono richiedere le seguenti informazioni:

  • Disponibilità del prodotto.
  • Dimensioni disponibili a magazzino.
  • Tempo di trasporto.

Pertanto, gli utenti possono ricevere messaggi che portano a determinate pagine o servizi. In questo modo i clienti non si agitano e le vendite vengono automatizzate grazie ai processi stabiliti a monte.

Una struttura di e-commerce non può essere gestita senza il supporto di strumenti atti a creare, pubblicare e distribuire i contenuti necessari per spostare le persone da una fase all’altra del funnel di vendita.

Pertanto, è lecito chiedersi quali siano gli strumenti e le fasi principali che deve attraversare il funnel di marketing per l’e-commerce.

 

Attirare

In questo passaggio, in termini di strumenti per la gestione del funnel, entra in gioco il blog aziendale. Buoni risultati si ottengono anche utilizzando Facebook Ads, che veicola un messaggio a pagamento inviato da un’azienda con lo scopo di informare o influenzare le persone che lo ricevono. Pensiamo ancora che i blog su WordPress siano ottimi per intercettare le esigenze del pubblico su Internet (di solito B2C).

Creare

Una delle fasi fondamentali del funnel di marketing e-commerce più chiaro. In B2C, è normale seguire un processo in pochi passaggi, ma se hai un lavoro B2B da fare, non sempre si vende subito. In effetti, è spesso necessario stabilire connessioni con importanti sforzi di lead generation.

Fidelizzare

La fase finale di una strategia a imbuto chiuso: trasformare i lead in clienti, quindi in ambasciatori o promotori. In percorsi più complessi può essere utile utilizzare strumenti avanzati come quelli proposti da Hubspot o Zendesk.

Utilizzando questi strumenti, puoi controllare ogni conversazione e potenzialmente convertire le opportunità di supporto in nuove vendite. Se lavori su grandi progetti, non hai scelta: il CRM diventa parte integrante del tuo funnel di vendita finale.
Vuoi saperne di più e magari avviare la tua strategia di funnel marketing per il tuo ecommerce? Visita il nostro sitoweb per saperne di più.


Comments

  1. Se vendi online oggi e non stai utilizzando un funnel di vendita, stai sicuramente lasciando soldi sul tavolo. È stato dimostrato che un funnel di vendita aumenta (a volte 2 volte o addirittura 5 volte) i profitti. Un funnel di vendita non è difficile da configurare, ma se sei un principiante o/e non sai cosa stai facendo, probabilmente rovinerai le cose. È meglio andare con un professionista in questo caso. Questo è quello che ho fatto all’inizio e ho imparato molto.

    Reply
  2. Le inserzioni di Facebook possono essere gratificanti se fatte nel modo giusto. C’è una certa arte nel creare gli annunci FB giusti che prendono di mira le persone giuste e non solo sprecare denaro per regioni/persone errate. Ho visto personalmente casi in cui un intero budget pubblicitario è stato sprecato in annunci FB in pochi giorni senza risultati significativi. Come mai? Perché il proprietario o il creatore dell’annuncio non sapeva cosa scegliere come target o come indirizzare correttamente una nicchia specifica.

    Reply
  3. I chatbot sono diventati estremamente migliori nel loro lavoro e ora possono rispondere a quasi il 99% delle domande dei potenziali clienti. E per l’altro 1% ci deve essere una persona reale a rispondere ma il tempo necessario nel complesso si è ridotto di molto. La maggior parte delle persone si è abituata ai chatbot e mentre ci sono ancora quelli che odiano non poter parlare con un vero essere umano, con il tempo anche questo si placherà.

    Reply
  4. Costruire la fidelizzazione con i tuoi clienti non è mai facile e richiede tempo e fatica, a volte molto di entrambi, ma ne vale davvero la pena. Se riesci a trasformare anche il 10% dei tuoi clienti in clienti fedeli, che AMANO il tuo prodotto o servizio e ne stanno attivamente diffondendo la voce, allora la tua attività crescerà a passi da gigante.

    Reply
  5. Gli annunci di Facebook funzionano meglio degli annunci di Google? Supponendo che siano entrambi ben mirati, nella stessa nicchia, quale funzionerebbe meglio secondo te? Lavoreresti con entrambi o solo con uno e perché? Grazie in anticipo.

    Reply

5 Comments In This Topic

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Iscriviti alla newsletter

Curioso di rimanere aggiornato sulle nostre novità? Iscriviti alla nostra newsletter per non perderti nessuna informazione utile!

Via Nabucco 8B 47923, Rimini (RN) Emilia-Romagna, Italia

× Contattaci